News

Il presidente di Fyffes del tutto indifferente

Il presidente di Fyffes del tutto indifferente

GMB e Banana Link condannano il “volto inaccettabile della globalizzazione”

I manifestanti dI Dublin Trade Council, ICTU, GMB e Banana Link hanno chiamato Fyffes al rispetto dei diritti dei propri lavoratori, compreso il salario minimo e i contributi previdenziali in America Centrale, prima che l’inchiostro dell’ EGM timbri la vendita della società  al marchio giapponese Sumitomo .

Tuttavia, quando il Presidente di Fyffes David McCann è stato avvicinato prima della riunione da Jacqui Mackay di Banana Link e Bert Schouwenburg della GMB ha affermato che “non vorrebbe affrontare la questione”, anche se lui personalmente stava per guadagnare circa 90 milioni di euro dall’affare .

Jacqui Mackay dichiara: “A nome dei nostri partner in Honduras e Costa Rica, abbiamo cercato un dialogo aperto tra la direzione di Fyffes e i sindacati locali per oltre un anno. E’ così deludente il continuo rifiuto di Fyffes delle proprie responsabilità nel garantire un lavoro dignitoso con salari minimi e un ambiente sicuro. ”

Bert Schouwenburg continua, “Come tanti uomini ricchi, la fortuna di David McCann si basa sulla miseria e lo sfruttamento degli altri. Quando incontrerò i suoi dipendenti in Costa Rica e Honduras alla fine di questa settimana, non avrò alternativa se non dire loro che lui e i suoi colleghi dirigenti non hanno alcuna intenzione di restituire il denaro che hanno rubato nel corso di decenni. Fyffes è davvero il volto inaccettabile della globalizzazione. ”

Durante il EGM, McCann ha ringraziato lo staff per il proprio contributo nel corso degli anni mentre non traspare gratitudine nei confronti dei lavoratori nelle piantagioni dell’ America Centrale che riforniscono Fyffes.