SINDACATI

I principi di ‘lavoro dignitoso’ – libertà, equità, sicurezza e dignità umana – sono continuamente violati nelle industrie di frutta tropicale. Ai lavoratori delle piantagioni viene spesso negato il diritto di organizzarsi liberamente in sindacati e di intraprendere azioni collettive per migliorare le loro condizioni di lavoro.

Perché i sindacati sono importanti?

I sindacati svolgono un ruolo cruciale nella lotta contro la povertà nei paesi produttori attraverso l’educazione dei lavoratori sui propri diritti e su come utilizzarlicome strumento di negoziazione con le aziende per migliorare le proprie condizioni lavorative. La maggior parte dei lavoratori della frutta tropicale sono giovani – sotto i 30 anni – ed hanno una conoscenza minima dei propri diritti.

L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO nella sua sigla inglese), parte delle Nazioni Unite, promuove standard lavorativi internazionali di base – sulla libertà di associazione e la negoziazione collettiva, il lavoro infantile, il lavoro forzato e la discriminazione – che sono sanciti dalla legge in ogni stato produttore di frutta tropicale.

Tuttavia permangono molte sfide – in termini di volontà politica, capacità e risorse istituzionali- per implementare questi standard a livello delle piantagioni. I governi nazionali nei paesi produttori danno molto valore agli investimenti delle multinazionali della frutta tropicale e in molti paesi queste aziende hanno anche un ruolo influente nelle decisioni politiche. Lavoratori e sindacati lottano per portare i casi di violazione dei diritti a livello di sistema  giuridico nazionale e gli ispettorati nazionali del lavoro spesso mancano della capacità di supportare questo processo.

Perché i sindacati hanno bisogno della solidarietà internazionale?

La solidarietà internazionale di ONG e  sindacati negli stati dei consumatori possono migliorare significativamente la capacità di rappresentanza dei sindacati nei paesi produttori.

Gli atti di solidarietà possono includere il sostegno finanziario (la repressione e i livelli salariali possono minare la lotta per la rappresentanza); porre in marcia Azioni Urgenti dei consumatori per far pressione sulle aziende in risposta ad atti di dura repressione e/o violenza; sostenere i sindacati ad avere una voce più forte a livello nazionale ed internazionale incluso negli incontri con i supermercati europei e i membri del parlamento europeo; attivarsi in campagne di mobilitazione come “Make Fruit Fair”.

I sindacati nei paesi produttori appartengono anche alle Federazioni Sindacali Internazionali. Una di queste, la IUF (International Union of Food and Allied Workers) ha facilitato e monitorato un accordo a tre su standard lavorativi fra loro, i lavoratori di COLSIBA e una multinazionale come Chiquita.

La libertà di organizzazione

Se i lavoratori avessero la forza e la libertà di difendere i propri diritti e negoziare con i datori di lavoro, le condizioni di lavoro e i livelli salariali potrebbero migliorare a favore dei lavoratori, delle loro famiglie e delle comunità locali. I consumatori possono a loro volta sentirsi sicuri sapendo che i prodotti che comprano sono stati prodotti nel rispetto di condizioni degne e a loro volta sicure, che permettono ai lavoratori di mantenere la propria dignità e un tenore di vita ragionevole.