LOBBY PER CAMBIARE LE PRATICHE INGIUSTE DEL COMMERCIO

photo of banana worker

Assicurarsi che le esigenze dei piccoli produttori e dei lavoratori delle piantagioni rimangano nell’agenda politica e commerciale.

Supermercati e multinazionali della frutta non sono in grado o non vogliono uscire dal modello di business “ogni giorno a basso prezzo” basato su pratiche commerciali sleali, quali lo scarico dei costi irragionevoli e dei rischi sui fornitori. Ricorda a queste aziende che devono assumersi la propria responsabilità per i diritti dei lavoratori e dei produttori lungo tutta la filiera  produttiva.

Campagna per richiedere ai governi e ai policy maker rappresentanti politici nazionali ed europei una legislazione che obblighi le imprese a prendersi le proprie  responsabilità e ad attuare secondo i principi guida dell’ONU sul Commercio e i Diritti Umani. Chiedete loro di aggiornare lalegislazione europea e nazionale attuali o di svilupparne una nuova per ridurre l’abuso del potere d’acquisto dei supermercati regolando le pratiche commerciali sleali e contribuendo a costruire catene di approvvigionamento di frutta tropicale sostenibili. Chiedete ai politici di garantire che i supermercati siano ritenuti responsabili per le condizioni di lavoro ingiuste nei paesi produttori.

Ferma l’abuso del potere di acquisto dei supermercati! Firma la nostra petizione che chiede alla Commissione Europea di introdurre una più forte, vincolante e ampia regolamentazione che fermi le pratiche commerciali sleali.